La magia del Mediterraneo

pino marittimo

Quale è il comune denominatore che associa i Paesi che si trovano attorno al Mare Mediterraneo, o vi sono immersi, e che sono chiamati mediterranei?

Certo, si tratta di una area situata in una zona a clima temperato priva di grandi sbalzi termici e che hanno favorito il sorgere e l’affermazione di un’agricoltura florida e variegata e di un ecosistema particolarmente ricco e fertile.
Ma se Mediterraneo è la connotazione geopolitica che descrive una determinata area, Mediterraneità è una magia che avvolge una parte di popolazione.

Mediterraneità è un concetto incredibilmente ricco di significati. Parla di luci e di colori, sapori e profumi, parla di tempi e di modi, di storia, tradizioni e quotidianità, ma soprattutto di cultura e di culture. Parla di molti popoli, al tempo stesso molto diversi fra loro e molto vicini nelle loro abitudini, nel loro modo di vivere.

Un comune sentire di chi popola questo bacino, una mediterranean way of life.

Mediterraneità e cibo

La commensalità non è un concetto specificamente mediterraneo. Pur nella varietà delle scelte alimentari, tutti i popoli del Mediterraneo presentano un’attenzione e una consapevolezza dell’importanza dell’alimentazione come pochi altri al mondo.
Mediterraneità descrive una particolare attitudine, un peculiare modo di interpretare e vivere l’atto sociale più antico dell’umanità: il mangiare.
Lontano dall’esser considerato un fenomeno prettamente nutrizionale, costituisce la sintesi di un insieme di elementi e di valori.

Come afferma Nancy Harmon Jenkins, una delle autrici che più si è spesa nello studio e nella promozione concreta di uno stile alimentare mediterraneo,

la dieta mediterranea è soprattutto un modo di pensare al cibo, prima ancora che una selezione di alimenti.

tutti frutti mediterranei

Il cosa e il come

È possibile ricondurre l’origine della parola mediterraneità a due ingredienti essenziali e intimamente connessi.
 – Cosa mangiare: perché fonda le proprie radici nelle caratteristiche del cibo tipico dei Paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo. Si intende l’insieme degli alimenti che caratterizzano lo specifico approccio alimentare mediterraneo.
 – Come mangiare: perché descrive il rapporto fra i popoli del Mediterraneo e il cibo. Questa dimensione racchiude in sé il complesso di abitudini, riti, schemi di comportamento associato alla preparazione ed al consumo del cibo.

agrumi limoni

L’elemento più facilmente intuibile è il cosa. Come ormai universalmente riconosciuto, il concetto di dieta mediterranea, il tipico stile alimentare proprio dei Paesi che si affacciano sulle rive del Mediterraneo, proviene dalla medicina.
Fu infatti il medico nutrizionista Lorenzo Piroddi, negli anni ’30, ad intuire per primo l’esistenza di una connessione molto forte tra alimentazione e diabete, bulimia e obesità, suggerendo l’esistenza di un modello alimentare – quello delle regioni esposte sul Mar Mediterraneo – che si contraddistingueva per la sua salubrità.

Il come, costituisce forse l’autentico elemento di caratterizzazione e differenziazione di questo approccio alimentare.

È la dimensione culturale che si associa al consumo di quegli alimenti, dettando le scelte alimentari e le modalità di preparazione ed assunzione del cibo, che costituisce l’elemento unificante ed il punto di convergenza di un patrimonio ricchissimo e diversificato di ricette e tradizioni gastronomiche, nei diversi Paesi del Mediterraneo.

tanti cibi mediterranei

Spazio, tempo, condivisione e memoria

Dal punto di vista dell’esperienza alimentare, è elemento decisivo lo spazio del cucinare, e dei luoghi che consentono di sviluppare questa esperienza di apprendimento e trasmissione di preziose conoscenze. Il gusto della cucina, vista come esperienza, per lo più sociale, gratificante e coinvolgente, è forse uno degli elementi più forti dell’identità mediterranea.

E il cucinare è alla base di un’altra caratteristica tipica della Mediterraneità: fare da mangiare coincide spesso con l’offrire da mangiare.

Si introduce qui la relazione fra uomo e cibo nella quale ad entrambi, possa esser dedicato il giusto tempo.

Tempo come preparazione del cibo. Tempo come consumo del cibo. Tempo come condivisione del cibo.

Mediterraneità è tempo dedicato a gustare il cibo che è stato prodotto. Mediterraneità è tempo dedicato a condividere questa esperienza sensoriale e culturale con altri individui. Ma Mediterraneità è anche memoria.
Riti e consuetudini propri della preparazione, del consumo e della condivisione del cibo nel bacino del mediterraneo affondano la loro essenza.

pomodori e salse

La cultura del cibo

Vi è dunque un tratto fortemente culturale, dove il termine cultura si riferisce ad un’esperienza di vita comune che dà origine a elaborazioni concettuali, sensoriali ed estetiche uniche, che ha storicamente unito e tuttora unisce i popoli del Mediterraneo.

Una commistione di cibi (cosa) e modalità di rapporto con il cibo. Una comunità che attraverso il cibo (come) fonda una identità culturale irriducibile, che insieme ad altri fattori concorre a costituire la base di una socialità ricca, articolata, costruttiva, serena.

odori mediterraneo

ARTICOLI CORRELATI

Isole Eolie

5 isole italiane per film da sogno

Le isole del Mediterraneo sono da sempre muse ispiratrici di aedi, poi di poeti, scrittori e registi. Abbiamo già menzionato con Med Drops alcune isole

Grecia e santorini

4 ISOLE GRECHE PER 4 FILM CULT

Culla delle prime civiltà greca e turca, le isole coprono un quinto del territorio della Grecia: sette arcipelaghi e quasi 5 mila tra isole e

Non perdere nessuna delle nostre esperienze mediterranee!